12 novembre, 2010

Alla ricerca della zucca perduta


Lo so che ci sono le zucche, sui giornali, in tv, nei blog le vedo dappertutto. Sto parlando di quelle belle zucche tonde, verdi o arancioni, così simpatiche... lo so che ci sono, ma non riesco a trovarle :-(
Per provare questa splendida ricetta de La ciliegina sulla torta mi sono dovuta accontentare di una zucca lunga... sono tristissima, non è proprio la stessa cosa!!!
Ma non demordo, la ricerca della zucca perfetta continua... PROSSIMAMENTE SU QUESTI SCHERMI (spero!!).
Adoro le cose briochOSE, soffici e profumate come questi panini, da provare assolutamente, magari per merenda con una tazza fumante di tè.
Ho seguito il diabolico consiglio di Carolina... e vi posso dire che questa ricetta è perfetta anche per chi non ama la zucca... SI SI, non ci crederete ma esistono... e io ne conosco uno mooolto bene :-)

Il pan di zucca di Tuky
  

Farina manitoba 650g (io 750g)
Purea di zucca 400g
Lievito di birra disidratato 10g (io 7g)
Burro fuso 60g
Latte tiepido 150ml
Zucchero 100g
Sale 1 pizzico
Vaniglia 1 bacca (io 2 cucchiaini di estratto)
Uvetta a piacere (abbondate!)
Gelatina di albicocche 50 g

Pulire la zucca, tagliarla a cubetti e cuocerla al vapore, per una quindicina di minuti. Una volta cotta frullarla o passarla nel passaverdure fino ad ottenere una purea.

Setacciare il lievito e la farina e mettere da parte. Versare nella ciotola del KitchenAid tutti gli ingredienti umidi, il sale, lo zucchero e l’estratto di vaniglia, mescolare e aggiungere la farina contenente il lievito secco; iniziare ad impastare con pala a foglia, se l'impasto dovesse risultare appiccicoso (non c’è zucca uguale ad un’altra) aggiungere un po' di farina fino a raggiungere la consistenza dell’impasto per la pizza. Impastare con il gancio per una decina di minuti, unire l’uvetta ammollata in acqua ed impastare ancora fino a quando l’impasto non si staccherà dalle pareti del recipiente; formare una palla, coprire con un canovaccio e lasciar lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio dell’impasto (io l’ho lasciato lievitare 40 minuti in forno a 50 °C). Versare l'impasto sulla spianatoia e sgonfiarlo leggermente senza lavorarlo troppo, ricavare dall’impasto 20 palline e disporle in una teglia dai bordi alti (rivestita con carta forno) lasciando circa ½ cm di spazio tra l’una e l’altra. Coprire e lasciar lievitare finché le briochine non saranno raddoppiate e tutte unite (1 oretta, o 30 min in forno se volete velocizzare :).
Infornare a 180°per 20' circa; una volta sfornate vanno subito spennellate con la gelatina di albicocche sciolta a fuoco dolce con poca acqua.


Carlotta

8 commenti:

  1. davvero non le trovi? da noi ai mercati c'è pieno di quelle tonde ma non trovo invece quelle lunghe :-)))) splendido pane chissà che profumo e che sapore!

    RispondiElimina
  2. ciao cara=)
    ti invitiamo a partecipare al nostro primo contest..
    dai un'occhiata a
    http://modemuffins.blogspot.com/2010/11/evereybody-loves-muffins.html
    baci!
    MMM

    RispondiElimina
  3. @ Ely: allora dobbiamo organizzare subito uno scambio :)

    @MMM: ciao ragazze, siete splendide!!!! Grazie per l'invito, questo contest non me lo faccio scappare, a breve arriverà una ricettina...

    RispondiElimina
  4. bella ricetta e blog molto carino!! grazie per essere passata da me!

    RispondiElimina
  5. E chi resiste alle cose ""briochose"",figurati ad un pane così buono!!Complimenti per tutto!!Un abbraccio e a presto!!

    RispondiElimina
  6. che bello il blog!!!!!bravissime!!!!!

    RispondiElimina
  7. Buon dì a voi di una cucina a pois, bel blog! Mi piace molto la vostra cucina virtuale e le "cose briochOse" così come definite nel post... ottima ricetta anche se le zucche non mostrano la forma di quelle cercate!

    Alla prossima,

    RispondiElimina
  8. Lol, mi fa impazzire la vignetta della great pumpkin! :) Ma anche la ricetta sembra deliziosa, eh! :)

    RispondiElimina