28 febbraio, 2011

Una ricetta per il burro salato 1889 delle Fattorie Fiandrino


Se un sabato pomeriggio dopo una maratona di shopping primaverile (Vale mi sa che il tuo bellissimo vestitino dovrai lasciarlo ancora un pò appeso nell'armadio: hai visto le previsioni meteo?!?!?) vi venisse voglia di preparare una merenda super da accompagnare ad una tazza fumante di tè non esitate a provare questa pasta brisèe.
Noi l'abbiamo preparata a quattro mani, con l'aiuto del burro salato 1889, con gli ultimi resti dell'indimenticabile confettura di visciole di Benedetta (x Benedetta: AIUTOO, lo sai che non posso resistere senza, vero??) e con i lamenti di Paulette in sottofondo (qui c'è una gatta cicciona che necessita di dieta... qualcuno ha qualche consiglio?!???).


Fagottini di mele renette e confettura di visciole in pasta brisée
per la base:
200 g di farina di grano saraceno
100 g di burro 1889 salato 
20 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di acqua fredda


per il ripieno:
2 mele renette
4 cucchiai di confettura di visciole


In una ciotola, mescolare insieme la farina e lo zucchero. Aggiungere il burro freddo tagliato a cubetti. Con la punta delle dita lavorare fino ad ottenere una consistenza sabbiosa. Aggiungere un cucchiaio di acqua fredda ed impastare delicatamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Naturalmente se disponete di un KitchenAid, il lavoro sporco fatelo fare a lui con il gancio a foglia ;). Avvolgere l'impasto nella pellicola e metterlo a riposare in frigo per due ore. Con l'aiuto di un mattarello stendere l'impasto a 3 mm su di una superficie leggermente infarinata e tagliare dei dischi di 15 cm circa di diametro. Disporre i dischi di pasta su di una teglia ricoperta di carta da forno, al centro di ogni disco stendere un cucchiaio di confettura di visciole (o altra confettura, a piacere) e coprire con 4 o 5 fettine di mela renetta. Ripiegare i bordi in modo da avvolgere il ripieno di mele.  Cospargere di zucchero di canna ed infornare per 25 minuti in forno a 200 °C. Togliere dal forno e lasciare raffreddare su di una gratella.




Carlotta e Valentina

8 commenti:

  1. mmmm...poso venire per merenda domani?

    RispondiElimina
  2. ma che ricetta creativa e saporita!

    RispondiElimina
  3. Buona buona e buona ♥ ciao

    RispondiElimina
  4. non vi preoccupate che le visciole arriveranno!:-)

    RispondiElimina
  5. una ricetta molto indovinata mi piace sopratutto per la pasta che hai realizzato

    RispondiElimina
  6. perfetti per la merenda :)

    RispondiElimina